Eventi e manifestazioni - I.I.S. "Caminiti-Trimarchi"

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi e manifestazioni

Comunicazioni
LE TORRI CHE GUARDANO IL MARE - VIDEO
Progetto: LE TORRI CHE GUARDANO IL MARE
Conferma in ruolo
Comitato di valutazione, tutor e docenti neoassunti della fase C (17 giugno 2016)
e fasi A e B (18 giugno 2016)
"Ulysses still travels"- progetto etwinnings - VIDEO
"Ulysses still travels"- progetto etwinnings
I ragazzi vincitori dei giochi d'autunno Pristem-Bocconi
Giochi d'autunno Pristem-Bocconi
Alternanza scuola-lavoro, la fiera nel cortile dell'Istituto
Alternanza scuola-lavoro, Fiera locale
Simposio di Primavera
Savoca (ME) - 1 giugno 2016

“Theanò e Antigone: due paradigmi femminili dell’antichità”.  Questo il titolo della Seconda Edizione del Simposio di Primavera, organizzato con il patrocinio del Comune di Savoca, dal Dipartimento di Lettere del Liceo Classico di Santa Teresa di Riva, diretto da Carmela Maria Lipari. Le attività previste hanno avuto inizio in mattinata quando circa duecento allievi, raggiunta la cittadina, durante una passeggiata attraverso il centro abitato, hanno ammirato il patrimonio artistico che ha consentito a Savoca di essere annoverata tra i borghi più belli di Italia.  
Le guide fornite dal Comune hanno illustrato agli studenti, durante il percorso, i pregi storico-artistici delle chiese cittadine costruite per lo più nel periodo medioevale e rimaneggiate secondo lo stile dei secoli successivi. Al termine della passeggiata gli alunni si sono fermati per una sosta nella piazza su cui si affaccia il bar Vitelli, reso famoso dalle riprese del film “Il Padrino”. Quindi i ragazzi, insieme ai docenti, si sono recati presso il centro Filarmonico, dove, dopo i saluti della Dirigente e dell’Assessore alla Cultura E. Salemi, i numerosi intervenuti hanno avuto modo di assistere alla lectio magistralis su Pitagora, tenuta dal Professore Daniele Castrizio dell’Università di Messina. Protagonisti della dotta dissertazione sono stati il filosofo e la sua influenza sulla politica del tempo in Magna Grecia, ricostruita anche sulla base dello studio di alcuni tipi monetali di importanti città magno-greche come Sibari, Crotone, Metaponto e Caulonia. Un ulteriore aspetto sottolineato durante la lectio magistralis è stato lo spirito innovativo che animò la scuola filosofica fondata a Crotone da Pitagora, il quale, attribuendo una grande importanza alla sola anima, a prescindere che fosse rivestita da un corpo maschile o femminile, ammetteva nella sua scuola anche le donne, cui riconosceva importanza pari a quella dell’uomo.  Il Professore Castrizio ha posto l’accento in particolare su Theanò, che fu forse moglie di Pitagora e che dopo la morte del filosofo ereditò la direzione della scuola di Crotone. Conclusa la lectio magistralis, gli intervenuti si sono spostati sul sagrato della Chiesa di San Michele, dove hanno assistito alla rappresentazione Antigone di Sofocle, messa in scena dal Gruppo Teatrale del Liceo Classico che, sotto la direzione del regista Tino Caspanello, ha dato vita ad una suggestiva versione della tragedia greca rivisitata con dialoghi più vicini al nostro parlato, ma sempre fedeli al lirismo originario. I cori, sostituiti da brani di Jorge Louis Borges,  e la scenografia minimalista hanno concentrato l’attenzione del pubblico sugli attori le cui voci, alternate ai sussurri del coro, hanno fatto rivivere la storia di una eroina senza tempo. Antigone, giovane donna che, seppellendo il fratello Polinice, contravviene alle disumane leggi della polis, è rimasta, dopo millenni, un esempio di non sottomissione e di ribellione alle ingiustizie.  Il tema del Simposio, pertanto, sottolinea come la cultura classica si sia fatta, ancora una volta, portavoce di valori eternamente moderni e sia capace di regalare paradigmi dai quali trarre spunto per riflettere e ispirazione ad agire secondo coscienza.

_______________________________________________________________________________
LA MOSTRA "VIOLATE" AL GIARDINI NAXOS, ALLA BIBLIOTECA DELLE DONNE DEL LICEO CAMINITI
GRAZIE A POSTO OCCUPATO E AL FUMETTISTA LELIO BONACCORSO

Alla Biblioteca delle donne "Ipazia di Alessandria" del Liceo Caminiti di Giardini Naxos, esposte 10 tavole di Lelio Bonaccorso, contro la violenza sulle donne.
Evento di apertura mercoledì 11 maggio 2016, ore 18.00
La mostra sarà ospitata nei locali della Biblioteca delle donne del Liceo di Giardini Naxos, dall'11 al 20 maggio e costituisce il primo evento che la biblioteca di settore, da poco inaugurata, realizza in sinergia, come anticipato anche nell'evento di apertura, con le associazioni del territorio che, in vario modo, si occupano, di tematiche connesse al mondo delle donne.
Nella fattispecie, la inaugurazione della mostra sarà occasione per enunciare ufficialmente il nome del vincitore del concorso per la realizzazione di un logo per la biblioteca delle donne del Liceo. Il concorso è stato ideato e bandito dalla Associazione l'Altra metà di Taormina, da sempre vicina al liceo, con iniziative volte, soprattutto, alla sensibilizzazione sul problema della violenza sulle donne. Presente anche Naxoslegge, il festival di cui il Liceo di Giardini è partner ufficiale, nell'ambito del quale, a settembre 2015, è nata l'idea di avviare la biblioteca delle donne presso il Liceo di Giardini Naxos.
La presenza della mostra Violate, grazie a Posto Occupato, consente ai giovani di riflettere, anche attraverso il linguaggio a loro familiare e congeniale del fumetto, magistralmente interpretato da Lelio Bonaccorso, sul tema della violenza sulle donne, su cui la scuola, come ente formativo, deve essere un punto di riferimento per la prevenzione e la sensibilizzazione.
La mostra sarà visitabile tutte le mattine, fino alle ore 13.20, in orario di apertura della scuola, e nei giorni di lunedì, mercoledì e giovedì, anche in orario pomeridiano, dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
«Posto Occupato» è un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga. Approfondimenti su http://postoccupato.org/
Gli studenti incontrano Dacia Maraini: cordialità e profondità all' "I.I.S. Caminiti-Trimarchi"
S. Teresa di Riva - 28 aprile 2016

Le possibilità non mancano per gli studenti appassionati di lettura dell' Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti-Trimarchi", protagonisti oggi di un incontro straordinario: quello con Dacia Maraini. Scrittrice, non solo pluripremiata, ma anche dal timbro gioviale e dalla tempra allegra, ha saputo coinvolgere le classi del Liceo Classico e del Liceo Scientifico che, riunite per l'occasione nell'auditorium delle Ancelle Riparatrici, hanno letto durante l'anno scolastico il libro "La bambina e il sognatore". Testo ricco di tematiche attinte dal quotidiano, vicine a ciascuno e di insegnamenti, profondi al punto da sembrare scontati, come il valore della figura dell’insegnante, la pedofilia, la prostituzione minorile o ancora il ruolo dei sogni. Quest'ultimo è il filo conduttore del romanzo: un maestro di scuola elementare, Nani Sapienza, provato per la morte prematura  della figlia malata, viene ancor più turbato dalla scomparsa, apparentemente inspiegabile, di una bambina, Lucia, nella sua città e nei pressi della sua scuola. Coinvolgendo i suoi alunni, ammaliati dalle storie raccontate, il maestro Nani si impegna in indagini personali, coadiuvato da un alunno attento. Aiutato dai sogni di ogni notte e dall'incrollabile desiderio di far luce sulla sparizione, Nani scoprirà la storia di una bambina rapita e tenuta segregata nello scantinato di un vicino, per poi essere ricondotta dai genitori. Tante le pagine ricche di contenuti e stimoli, tanti i lavori dei ragazzi, partecipi dal primo momento di questa meravigliosa esperienza. La giornata inizia con l'esecuzione di alcuni brani musicali da parte dell'orchestra scolastica, a seguire video, recensioni, momenti di riflessione e domande all'autrice. Valido l'impegno degli alunni, ricca la partecipazione e la disponibilità dell'autrice stessa.
Cristina Orlando, 5C Liceo Scientifico

____________________________________________________________________
Incontro con Nella Condorelli  regista del documentario “1893. L’inchiesta” sui fasci dei lavoratori siciliani
Santa Teresa di Riva - 20.01.2016

Gli studenti delle ultime classi del Liceo Scientifico di Santa Teresa di Riva “Caminiti-Trimarchi”, hanno assistito alla proiezione del documentario "1893.L'inchiesta" e subito dopo discusso con la regista  Nella Condorelli approfondendo il tema dei Fasci dei lavoratori in Sicilia.  
L’attività è stata organizzata dal Dipartimento di Storia del Liceo Scientifico rappresentato dei docenti di storia e filosofia dell’istituto superiore prof.ssa Lucilla Calabrò e prof. Vincenzo Fusto, su proposta di Massimo Caminiti presidente del CINIT - Cineforum Italiano.
Il documentario è un viaggio cinematografico di una pagina spesso dimenticata della storia italiana e della nostra isola la cui visione ha permesso di riflettere sulla lotta popolare che dal 1892 al 1894 ha visto protagonisti tanti contadini e zolfatari, uomini e donne, che cercavano di sottrarsi alla schiavitù e alla mafia dei feudi.
Il film si basa sull'inchiesta realizzata tra l'ottobre e il novembre del 1893 da un giornalista veneto, Adolfo Rossi, il quale, per conto del quotidiano romano “La Tribuna” di Roma, attraversò la Sicilia a dorso di mulo, fra paesi miseri e feudi antichi, luoghi di sfruttamento minorile e della minuta popolazione, per descrivere oggettivamente, separando i fatti dalle opinioni, il movimento di protesta, che coinvolse decine di paesi e di città siciliane con migliaia di iscritti ai Fasci dei Lavoratori, alla fine represso nel sangue dal governo nazionale guidato dal "siciliano e garibaldino" Francesco Crispi.
Gli studenti sono rimasti molto colpiti dai contenuti del documentario ed hanno, così, posto diverse domande alla regista partendo dalla scelta dei linguaggi audiovisivi utilizzati su un argomento così lontano nel tempo i cui materiali scarseggiano, ma anche sulla ispirazione dell'argomento trattato e sulle testimonianze ritrovate e attentamente visionate.

Nella Condorelli, ha sottolineato nel rispondere agli studenti, il comportamento fiero e sicuro delle donne siciliane, che avevano sorpreso lo stesso Rossi, visto che le descrive in prima fila, coraggiose, sprezzanti delle baionette e della morte, “libere di uscire di casa, sole, anche di sera, “capaci di parlare in pubblico come vere oratrici”, pronte a chiedere la terra, pane e lavoro per sé e per i figli, descrivendo uno spaccato di vita siciliana che era in diversi ambiti all'avanguardia rispetto al resto d'Italia. Ha rivelato tanti particolari sconosciuti della Sicilia di fine '800, e soprattutto ha incoraggiato i ragazzi ad essere cittadini attivi nella società attuale, attraverso una seria preparazione nello studio, con un continuo aggiornamento di informazione, e a mostrarsi orgogliosi di essere siciliani.
Gli studenti hanno tanto apprezzato il documentario prodotto dalla Factory film, che ha avuto, tra l’altro, il patrocinio della Filmcommission Sicilia, della Regione Veneto e del Comune di Palermo, oltre alla “benedizione” di Papa Francesco, e che utilizza diversi forme di linguaggio visivo e scenografico, per cogliere al meglio quanto scritto negli articoli di Rossi.
Erano presenti in rappresentanza di alcune associazioni il presidente dell'UNITRE Università della Terza Età, prof. Santino Albano, la presidente della FIDAPA, sezione di S.Teresa di Riva, Arch. Angela Muscolino e Giovannella Interdonato, segretaria della associazione culturale di fotografia “Afi 011”. A conclusione della manifestazione, il dirigente scolastico, dott.ssa Carmela Maria Lipari, ha ringraziato la regista e gli altri ospiti intervenuti, sottolineando l’importanza del collegamento dell'Istituto con le realtà associative culturali e di volontariato operanti sul territorio, ben felice di aprire le porte a proposte di alto livello educativo e formativo.


____________________________________________________________________________
Progetto "Le torri che guardano il mare"
S. Teresa di Riva - 21 aprile 2016
Gli studenti della classe IV A del Liceo Scientifico e della classe II B  del Liceo Classico, hanno partecipato all’incontro di formazione per il progetto “Le Torri che guardano il mare” con esperti di settore e delle associazioni del territorio. Il progetto di Educazione Permanente, realizzato con il contributo dell’assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana , ha lo scopo di recuperare la memoria storica del nostro territorio,  di valorizzare le strutture architettoniche site sul territorio di S. Teresa di Riva, favorire l’incontro tra le generazioni e promuovere riflessioni e attuare azioni di cittadinanza attiva e consapevole. L’incontro proficuo e costruttivo  è stato animato oltre che dalle docenti referenti prof.ssa Francesca Gullotta e prof.ssa Maria Grazia Muri, dal Presidente dell’Unitre di Santa Teresa Santino Albano, dal direttore della biblioteca comunale Massimo Caminiti, con gli  interventi dell’architetto Salvatore Coglitore, cultore di storia locale, dall’architetto Andrea Donsì, dell’ordine degli architetti di Messina e dal  Presidente dell’Archeoclub Domenico Costa.
______________________________________________________________
Progetto "Martina" per la diffusione della prevenzione oncologica
programma a cura del LIONS CLUB di Letojanni-Valle d'Agrò
I.P.S.C. di Letojanni - 20 aprile 2016
__________________________________________________________________________________________
INCONTRO CON L'AUTORE
Progetto:" Incontro con lo scrittore":   le classi del Primo Biennio del Liceo Scientifico e di Scienze Applicate incontrano  la scrittice siciliana, Cristina Cassar Scalia, autrice del romanzo Le stanze dello Scirocco
__________________________________________________________________________________________
EURODESK
Il punto d'incontro dei giovani con l'Europa


__________________________________________________________________________________________
GIORNATE DEL FAI DI PRIMAVERA
Alla scoperta di Castelmola - 20 marzo 2016

Si sono concluse con successo e tanto entusiasmo le giornate FAI di primavera che, il 19 e il 20, hanno visto protagonisti lo splendido borgo di Castelmola e gli studenti ciceroni del Liceo scientifico e linguistico Caminiti di Giardini Naxos e dell'Istituto Pugliatti di Taormina. Come di consueto gli studenti, numerosi e molto motivati, hanno accolto e guidato i visitatori che, in gran numero si sono avvicendati per le strade del borgo. Molti gli stranieri che gli studenti hanno guidato, parlando in ben tre lingue, francese, inglese e tedesco. Presenti i docenti Litteri, Longo, Messina e Toscano per il liceo e Litteri per il Pugliatti. In visita anche molti genitori ed alunni dell'istituto comprensivo Capuana di Giardini Naxos. Significativa la adesione dei bambini dell'istituto comprensivo  di Castelmola che sono diventati classe FAI ed hanno realizzato per l'occasione un video di promozione del loro borgo. Presente e fattiva l'amministrazione con il Sindaco Orlando Russo e l'assessore Eleonora Cacopardo, perfetti ospiti e padroni di casa. Importanti i due eventi collaterali del 19 e del 20: il primo, in collaborazione con Naxoslegge, ha visto la presentazione del volume "Sicilia. Sotto il segno dell'UNESCO", con Fabio Granata e Franco Spadaro; il secondo, realizzato dal comune di Castelmola, che ha visto protagonisti  Antonio Presti e Maurizio Spina, su temi concernenti il paesaggio e la bellezza. Al Castello, inoltre, è stato possibile godere della mostra sul Grand Tour, realizzata da Giuseppe Filistad.
Condividi
__________________________________________________________________________________________
CORSO BLS-D
S. Teresa di Riva - 17 marzo 2016
Video di un'esercitazione BLS con uso del defibrillatore
Condividi
__________________________________________________________________________________________
PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE
Università degli Studi di Messina - 17 marzo 2016
__________________________________________________________________________________________
STAGE LINGUISTICO A MALTA
29 febbraio - 5 marzo 2016
__________________________________________________________________________________________
INAUGURAZIONE DELLA BIBLIOTECA DELLE DONNE E INTITOLAZIONE A IPAZIA DI ALESSANDRIA
Giardini Naxos - 5 marzo 2016
__________________________________________________________________________________________
INCONTRO CON L'EX SOSTITUTO PROCURATORE DI MILANO DOTT. PIERCAMILLO DAVIGO
17 febbraio 2016
GALLERIA FOTOGRAFICA
_________________________________________________________________________
OPEN DAY DEL LICEO SCIENTIFICO DI S. TERESA
13 FEBBRAIO 2016

GALLERIA DI IMMAGINI
____________________________________________________________________
NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO
15 gennaio 2016
________________________________________________________
VISITA ALLA MOSTRA "VIAGGIO TRA LE MACCHINE DI LEONARDO"
SIRACUSA - 10 NOVEMBRE 2015
-----------------------------------------------------------------------------------------
Progetto accoglienza classi prime del Liceo Scientifico di S. Teresa 
"Escursione sull' Etna"
----------------------------------------------------------------------------------------
GIOCHI MATEMATICI DEL MEDITERRANEO - Fase di Istituto - 
3 novembre 2015
______________________________________________________
INAUGURATA L’AULA MULTIMEDIALE DEL LICEO CLASSICO


________________________________________
Premiati gli alunni della classe IV C Liceo Scientifico di Santa Teresa di Riva, secondi classificati al concorso “Illuminiamo la Chimica”
L’anno 2015 sarà ricordato per molteplici avvenimenti, ma, per tutta la comunità scientifica, sarà sempre l’“Anno internazionale della Luce” come stabilito dall’UNESCO. Questo uno dei motivi per cui l’Università di Messina, nell’ambito del progetto PLS, che mira ad avvicinare i giovani alle facoltà scientifiche, ha promosso il concorso “Illuminiamo la Chimica”.
“Illuminare” per chiarire, semplificare, affrontare in modo nuovo una disciplina “bella e impossibile”: la chimica.
Bandito per l’anno 2014/2015, al suddetto concorso si partecipava inviando un elaborato il cui tema centrale fosse la luce, vista in chiave didattica, ma soprattutto da un punto di vista meno accademico, alle volte ostile.
Gli alunni della classe VI C, a.s. 2014/2015, con la supervisione della professoressa D’Arrigo, hanno partecipato alla Sezione Digitale, inviando un breve video, avente come obiettivo insegnare, con una buona dose di innovazione. Il tema è stato affrontato da diverse angolazioni: un po’ di storia, formule ed esempi di applicazione quotidiana, affinchè la luce non rimanesse una mera definizione su un libro, ma una compagna di vita.
Ebbene, si sono aggiudicati il secondo premio e un tablet cadauno. I partecipanti sono Francesco Briguglio, Leo Erika, Leo Rosario, Lipari Francesco, Elisea Malino, Michela Moschella, Cristina Orlando, Emanuela Riposo. La premiazione si è svolta in data 13 ottobre 2015, presso l’ Aula Magna dell’Università di Messina, durante una giornata dedicata all’orientamento universitario, organizzato con banchi informazioni e laboratori.
Un ringraziamento va all’Università di Messina ,per la sensibilità verso l’importanza della cultura scientifica.
Cristina Orlando VC

______________________________________________________________________
Gli alunni della 1^ e 2^ B del Liceo Classico finalisti allo SHORT FOOD MOVIE A EXPO MILANO 2015



La classe II B e lo studente Alberto Rosati dì I B sono risultati finalisti tra le scuole secondarie al concorso internazionale Policultura Expo World, bandito dal Politecnico di Milano nell’ambito del Progetto Scuola EXPO 2015.
La classe, come squadra DEMETRA, ha prodotto il digital tale "GRANDMOTHER TELLS; OLIVE OIL STORIES", interamente in inglese. 


____________________________________
7 ottobre 2015
Incontro con il Dott. Sebastiano Ardita, Procuratore della Repubblica Aggiunto presso il Tribunale di Messina
___________________________________________
Concerto dell'Orchestra Giovanile dell'Istituto

Continua il successo dell’Orchestra dell’Istituto Di Istruzione Superiore “ Caminiti- Trimarchi” di S. Teresa di Riva. I giovani musicisti del Liceo Classico e Scientifico si sono, infatti, esibiti giorno 1 ottobre nella sala conferenze dell’Elihotel di S. Alessio Siculo, nella serata di inaugurazione della mostra giornalistica-letteraria dedicata al giornalista e scrittore Carmelo Duro, ad un anno della sua scomparsa.

Sulle note di brani musicali famosi e di grande intensità, l’Orchestra ha sottolineato i momenti salienti della rievocazione della figura umana e professionale dello scrittore attraverso le parole e i racconti di chi lo ha conosciuto, suscitando nel pubblico commozione e consenso di critica.

Condividi
 
Ricerca all'interno del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu