Eventi e manifestazioni - I.I.S. "Caminiti-Trimarchi"

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi e manifestazioni

Comunicazioni
Anno Scolastico 2017-2018
Incontro con il Magistrato anti-corruzione Raffaele Cantone - Taormina - 17 maggio 2018
FIDAPA Day
con le donne per le donne
8 maggio 2018
Incontro con Carlo Greppi
Videoconferenza
8 maggio 2018
Fase provinciale di Atletica Leggera
Messina 18 aprile 2018
Fase distrettuale di Pallatamburello
Taormina 23 aprile 2018
Viaggi di istruzione a.s. 2017/2018
Vienna/Budapest/Bratislava 30 aprile/5 maggio 2018
GEMELLAGGIO del LICEO CLASSICO col “2° LICEO GENERALE di KOZANI”

Giovedì 19 Aprile si è svolta, nella palestra dell'Istituto la manifestazione di gemellaggio col 2°LICEO GENERALE DI KOZANI (Grecia). Ecco le immagini di alcuni momenti della festa.
INCONTRO CON ROSANNA SCOPELLITI
S. TERESA DI RIVA - 12 aprile 2018
Giovedì 12 aprile,  i ragazzi dell’IIS “Caminiti Trimarchi” di S. Teresa di Riva, hanno incontrato, nell’ambito delle attività di Educazione alla Legalità, organizzate in collaborazione con l’Associazione “Amici di Onofrio Zappalà,  Rosanna Scopelliti, figlia di Antonio Scopelliti, il primo Magistrato ucciso dalla ‘Ndrangheta, forte testimonianza  di coraggio, onestà e coerenza.
CONCERTO DEL CORO POLIFONICO D'ISTITUTO
S. TERESA DI RIVA - 14 aprile 2018
Grande successo del Coro Polifonico del nostro Istituto che, sabato sera in concerto presso il Santuario Santa Maria del Carmelo di S. Teresa di Riva. I nostri ragazzi al loro esordio, diretti dal Maestro Michele Amoroso, hanno dato il meglio di sé davanti ad un pubblico numeroso e partecipe. Emozione e magia per una serata d'eccezione.
Viaggi di istruzione a.s. 2017/2018
Trieste e Slovenia 8/13 Aprile
Il Ponte girevole a Taranto
Al Museo storico di Caporetto
Nel Museo storico di Caporetto
Puglia 5/9 Aprile
Incontro con l'Arma dei Carabinieri
Santa Teresa di Riva - 26 marzo 2018
Giornata di studio sulla Costituzione Italiana
Santa Teresa di Riva - 21 marzo 2018

Alcuni momenti della giornata...
PI GRECO DAY - 3.14.2018
Santa Teresa di Riva

Anche quest’anno il Liceo Scientifico Caminiti di Santa Teresa di Riva, appartenente all’Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti-Trimachi”, ha reso omaggio a quella che è diventata una data fondamentale per la matematica: il 14 marzo. La scelta è ispirata alla grafia anglosassone del numero 3,14, grafia che indica l’approssimazione ai centesimi di pi greco. Il pi greco è una costante utilizzata in matematica e fisica, indicata con la lettera greca π (pi).

Già nel 2009 il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama aveva proclamato il 14 marzo festa del pi greco, indicandola come un’occasione che incoraggia i giovani allo studio della matematica. Nei dipartimenti di matematica in varie istituzioni nel mondo si coglie l’occasione per organizzare manifestazioni allo scopo di favorire un approccio festoso e coinvolgente alla conoscenza della matematica e delle scienze in generale.

“Se l’uomo non sapesse di matematica non si eleverebbe di un sol palmo da terra”: queste parole di Galileo Galilei costituiscono un riferimento imprescindibile per chi, di fronte alla modernità, guarda con costante interesse alle sfide che la realtà propone quotidianamente. E’ dunque in quest’ottica che il Liceo Scientifico di Santa Teresa ha impostato il Festival della Scienza di quest’anno, che ha indicato il 14 marzo come giorno della matematica, primo di una kermesse di tre giorni che ha avuto come seguito l’interesse per scienza e sport(il 15 marzo) e scienza e cinema (il 16 marzo).

La prima giornata ha visto in apertura dei lavori, introdotti dai saluti del Dirigente Scolastico Dott.ssa Carmela Maria Lipari, la lectio magistralis del Prof. Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore di opere scientifiche divulgative. Il relatore ha intrattenuto alunni e docenti sul tema centrale, ovvero la nascita e la diffusione degli studi sul pi greco presso le antiche civiltà, arrivando fino alla contemporaneità.

Non potevano non essere protagonisti assoluti i ragazzi: molti alunni del Liceo hanno preso parte alla sfilata dei numeri appartenenti alla successione del 3,14, altri hanno creato con il supporto dei loro docenti coreografie ispirate a questa tematica ed hanno dato prova di affiatamento e spirito d’iniziativa.

I ragazzi, sempre guidati dalla sapiente ed infaticabile guida della Professoressa Pina Vita, hanno potuto prendere parte a una stimolante conferenza di alto profilo culturale tenuta dal Prof. Francesco Oliveri, del Dipartimento di matematica dell’Università di Messina.


Gli alunni hanno inoltre avuto la possibilità di sfidare se stessi e i compagni nella risoluzione di numerosi enigmi, quesiti e giochi matematici, suscitando un particolare interesse, facendo apprezzare anche ai piu’ scettici il grande significato di questa materia spesso ingiustamente screditata e evidenziandone le immense potenzialità.

Il 15 marzo ha visto in primo piano la relazione tra scienza e sport. Allo scopo di approfondire i nessi strettissimi tra i due campi, il Liceo ha dedicato la prima parte della mattinata ad un quadrangolare di pallavolo: si sono sfidate squadre che, in rappresentanza di tutti gli alunni della sede di S.Teresa, hanno espresso appieno il vero spirito di partecipazione e agonismo. A fare da cornice all’interno della palestra dell’Istituto sono stati infatti i compagni che, tifando per le varie squadre, hanno avuto occasione di riflettere sulle positive ricadute nella vita quotidiana di un’attività fisica improntata a criteri rigorosi di preparazione ed allenamento. A conferma di ciò, illuminanti sono state, nella seconda parte della giornata, la presenza e l’intervento, nell’ambito di una tavola rotonda, di Valerio Vermiglio. Il campione messinese, che raggiunto altissimi traguardi olimpici ed internazionali, ha dato testimonianza personale di quanto sia indispensabile, per una carriera sportiva ad alti livelli ma anche in tutti gli ambiti in cui ci si propone una efficace realizzazione, uno stile di vita orientato al sacrificio, all’impegno fisico e mentale costante. Gli allievi, attenti e numerosi di fronte alle parole di Valerio, hanno potuto così fruire di una vera e propria lezione di vita, oltre che di sport, che solo gli autentici campioni sono in grado di dare: vari sono stati i commenti suscitati e le domande che gli sono state rivolte.

Altrettanto interessanti si sono rivelate le testimonianze di Nino Gagliardi, assistente allenatore nazionale P.J.F. e allenatore Amando volley serie B2 femminile, di Valentina Rania, fortissima schiacciatrice, già capitano della Amando Volley di S. Teresa, e di Valentina Diomede, centrale della stessa squadra locale. Non è un’occasione che capita di frequente, è stato il commento unanime, quella di avere un contatto diretto con rappresentanti del mondo dello sport disposti non ad insegnare ma a raccontare e a raccontarsi in prima persona.

L’ultima giornata di lavori, introdotta dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Carmela Maria Lipari, ha avuto come tema centrale “Scienza e cinema”. Gradito ospite è stato il giardinese Ignazio Vasta, per tanti anni docente di Lingua e Letteratura Inglese nei Licei Scientifici e Classici della nostra provincia, nonchè alla Scuola SISSIS dell’Università di Messina. Negli anni Vasta ha portato avanti il Cineforum di Giardini Naxos ed è il direttore artistico del Festival Cinematografico del film per Ragazzi.

Il prof. Vasta, in apertura della sua lectio magistralis, ha citato un testo poetico dell’americano Robert Frost per evidenziare la continuità tra passato, presente e futuro. I mezzi tecnologici richiedono un costante aggiornamento, e chi meglio dei giovani deve conoscere anche la storia dell’immagine? Passando attraverso il mito platonico della caverna, è stato tracciato un interessante itinerario dalle scoperte dei fratelli Lumière fino alle pellicole contemporanee incentrate su tematiche prettamente scientifiche (“A beautiful mind”), grandi protagonisti come Stephen Hawking (“La teoria del tutto”), o questioni strettamente attuali (“Il diritto di contare”).

Sono intervenuti per i successivi momenti di studio il prof. Cesare Natoli, titolare di Filosofia e Storia nei licei, musicologo, che ha illustrato i suoi “Appunti di musica e scienza”, la prof.ssa Annamaria Anselmo, docente presso il Cospecs dell’Universita’ di Messina, che ha nuovamente riportato l’attenzione degli studenti su “ Scienza e Cinema”, il prof. Giuseppe Giordano, docente di Storia della Filosofia presso il DICAM dell’ Universita’ di Messina, che ha stabilito ancora le relazioni tra “Scienza e arte”. Ampiamente positivi sono stati i riscontri presso gli studenti, che hanno apprezzato con viva partecipazione le varie proposte di relatori così competenti e disponibili al dialogo.

Si conclude così tra la soddisfazione generale una manifestazione che continua a suscitare negli alunni del territorio ionico un vero interesse, proiettando ancora una volta il Liceo Scientifico di Santa Teresa tra le agenzie educative più all’avanguardia nell’intero comprensorio. I ringraziamenti vanno al Dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti-Trimarchi” Dott.ssa Carmela Maria Lipari, ai docenti, in modo particolare alla coordinatrice dell’evento Prof.ssa Pina Vita, e a tutto il personale impegnato nell’intera organizzazione, ai relatori tutti e agli alunni che, con i loro elaborati e con la loro attenta partecipazione, dimostrano di essere dinamici protagonisti di un brillante percorso.
Alcuni momenti della giornata
Lo sport incontra i giovani
Santa Teresa di Riva - 30 e 31 gennaio 2018

Nei locali dell’Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti Trimarchi” di Santa Teresa di Riva si è svolta la prima parte della giornata, dal tema “Lo sport incontra i giovani”, promossa dalle Scuole joniche in collaborazione con il Lions Club, il Leo Club di Santa Teresa di Riva, le Associazioni aderenti al portale Assojonica, coordinato da Andrea Donsì, e l’Amministrazione Comunale di Santa Teresa, rappresentata dal Vicesindaco Annalisa Miano.
Un’iniziativa congiunta dedicata alla promozione dei valori dello sport e all’avvio di un progetto territoriale di integrazione tra sport e disabilità, predisposto all’insegna della condivisione e della sinergia tra le diverse realtà del Volontariato operanti in tutto l’hinterland jonico e gli operatori del settore. La manifestazione è stata aperta dal Presidente del Club Leonardo Racco, che ha posto l’accento sull’impegno dei Lions per la valorizzazione e la diffusione dello sport, da sempre strumento di coesione inter umana e inter generazionale. La Dirigente Scolastica Carmela Maria Lipari ha sottolineato il valore educativo e formativo delle pratiche sportive, dal momento che esse rappresentano un linguaggio universale che favorisce e migliora gli scambi con gli altri, oltre che rappresentare un efficace strumento per il benessere psicofisico dei giovani e anche degli adulti. Lo sport è, quindi, una risorsa importante in ambito scolastico, poiché insegna il valore delle regole ed educa al rispetto dell’altro, attraverso una sana e leale competizione. I giovani amano impegnarsi nello sport e proprio per questo è un dovere promuoverlo, perché il compito degli educatori, delle famiglie e delle Istituzioni è favorire la serenità, la gioia e la salute delle nuove generazioni, insegnando loro ad avere fiducia nelle proprie capacità e a credere nei propri traguardi esistenziali. Antonello Aliberti, fiduciario CONI Area Jonica Messina, si è soffermato, invece, sul valore terapeutico dello sport e sulla sua funzione catartica e liberatoria dalle energie negative e, attraverso una interessante cronistoria, ha spiegato l’evoluzione della pratica sportiva e dei momenti più importanti come le Olimpiadi. Maria Cristina Cavaletti, referente territoriale Scienze Motorie e Sportive dell’USP Messina, ha focalizzato il suo intervento sull’equazione sport e vita, mente Aldo Violato, coordinatore Regionale FIGC, ha ribadito l’importanza dello sporto per la maturazione personale e sociale della persona.

“Premio Enrico Trimarchi” - Buone Pratiche Sanità
Nei locali dell’Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti Trimarchi” di Santa Teresa di Riva, oggi 30 gennaio 2018, si è svolta la cerimonia di consegna del premio “Enrico Trimarchi” per le buone pratiche mediche, giunto all’VIII edizione, un insigne riconoscimento istituito dall’Associazione “Umanesimo e Solidarietà – Riviera Jonica”, presieduta da Nino Bianca, con il supporto del CESM Messina, per onorare la memoria dell’illustre medico Enrico Trimarchi scomparso il 5 marzo del 1959 e per valorizzare gli operatori sanitari meritevoli che garantiscono pregevoli competenze professionali e mostrano profonda sensibilità nei confronti dei pazienti. Il premio, su pronunciamento unanime della commissione giudicatrice, presieduta da Giuseppe Pracanica, presidente regionale di CittadinanzAttiva–Tribunale per i Diritti del Malato, quest’anno è stato conferito alla Neurochirurgia del Policlinico Universitario “G. Martino” di Messina, rappresentata dal Direttore dell’U.O.C. di Neurochirurgia prof. Antonino Germanò. La coppa Gudea con l’immagine che raffigura il caduceo medico con i serpenti attorcigliati è stata consegnata dalla Professoressa Giovanna Trimarchi all’Unità Operativa Complessa di Neurochirurgia di Messina con la seguente motivazione:
“Per l’impegno che da oltre cinquanta anni la Neurochirurgia dell’Università degli Studi di Messina in tutte le sue componenti mediche, infermieristiche ed amministrative mette quotidianamente nella cura dei delicati pazienti neurochirurgici, per l’impegno rivolto al continuo sviluppo del sapere scientifico e della messa a punto di innovative metodiche chirurgiche di cura delle malattie del Sistema Nervoso anche mediante sofisticate tecnologie, fino alla recente chirurgia dei tumori celebrali da svegli, per la passione che accompagna le capacità professionali nella formazione delle nuove generazioni di neurochirurghi italiani anche attraverso prestigiosi scambi internazionali, per il calore umano e il garbo verso l’uomo che soffre senza distogliere lo sguardo clinico con onestà intellettuale, pazienza, saggezza e precisione chirurgica, in un ambiente dinamico e di ampia collaborazione e condivisione anche con tutte le realtà sanitarie del territorio”.
La manifestazione, inaugurata dalla Dirigente Scolastica Carmela Maria Lipari, ha visto la partecipazione di alcune autorità cittadine e comprensoriali e delle classi quinte del Liceo Classico, intitolato proprio ad Enrico Trimarchi, e del Liceo Scientifico di Santa Teresa di Riva. Gli alunni e i numerosi ospiti presenti hanno avuto la possibilità di assistere non solo ad un’autorevole cerimonia ma anche di ascoltare la relazione del prof. Francesco Trimarchi, emerito di Endocrinologia, sulla storia della Neurochirurgia a Messina e di seguire la lectio magistralis del prof. Antonino Germanò sull’Eccellenza nella Cura e nella Ricerca in Neurochirurgia, a riprova del fatto che a Messina esistono adeguate strutture sanitarie e ottime equipe mediche, che sono in grado di fornire prestazioni di altissimo livello. Un modello e un esempio virtuoso, dunque, per i giovani che intraprenderanno gli studi di Medicina e una speranza concreta per chi avrà bisogno di cure mediche all’avanguardia.
30 gennaio 2018
Fase distrettuale pallavolo allieve - Campionati studenteschi 29 gennaio 2018
Finale provinciale di corsa campestre
Terme Vigliatore del 18/01/2018

La nostra Squadra femminile si è classificata al 2°posto



La Squadra maschile si è invece classificata al 5° posto

Fase di Istituto di corsa campestre
Giardini 12/01/2018


GALLERIA FOTOGRAFICA


OPEN DAY DEL LICEO SCIENTIFICO E SCIENTIFICO CON OPZIONE SCIENZE APPLICATE
SANTA TERESA DI RIVA - 19 GENNAIO 2018
INCONTRO CON ANTONIO PRESTI
S. Teresa 18 gennaio 2018

Il Maestro Antonio Presti, Presidente della Fondazione “Fiumara d’Arte”, incontra gli studenti dell’I.I.S “Caminiti-Trimarchi di S. Teresa di Riva sul progetto “Bandiere di Vita: Il valore dell’essere 2017/18”, a cui la Scuola ha aderito nella consapevolezza che il tema proposto riveste un’estrema rilevanza in un’epoca in cui apparire diventa sempre più necessario e che il riappropriarsi dell’essenza dell’essere è un atto di salvezza in una realtà  che schiaccia le coscienze, le deturpa e le priva della bellezza.

Le date dei prossimi incontri saranno:
- il 09//02/2018 con gli studenti del Liceo Scientifico e del Liceo Linguistico di Giardini-Naxos
- il 12/02/2018 con gli studenti del Liceo Scientifico di Francavilla di Sicilia.



INCONTRO CON MANLIO MILANI
S. Teresa 10 gennaio 2018

L’attenzione al presente obbliga alla conoscenza e alla lettura consapevole del passato: questa una delle strategie più idonee che la scuola deve attuare quando si tratta di Educazione alla Legalità.
In data 10 Gennaio 2018 i ragazzi delle classi quarte e quinte del Liceo Classico e del Liceo Scientifico dell’Istituto hanno vissuto un importante momento di riflessione attraverso il confronto con uno dei testimoni della lotta per la legalità, Manlio Milani.
Volto simbolo della strage di Brescia, “eroe mite” della democrazia, così è stato giustamente definito per la tenacia e l’impegno che continua a profondere per il bene della comunità e in modo particolare per i giovani, Milani ha tracciato il quadro di un vissuto personale e collettivo variegato, in cui la dimensione storica e politica si è coniugata con il profilo umano, sofferto ma determinato nel perseguimento e nella ricerca della verità.
Un’altra intensa mattinata di educazione alla legalità sostenuta dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Carmela Maria Lipari e promossa dall’Associazione, con la quale la scuola collabora ormai da diversi anni, “Amici di Onofrio Zappalà”, con il presidente Antonello D’Arrigo e il Vicepresidente Natale Caminiti, presenti e intervenuti alla manifestazione.
Attiva è stata la partecipazione degli studenti che, con la pertinenza e la profondità degli interventi, hanno mostrato grande sensibilità verso quanto costituisce un valore preponderante nella formazione umana e civile.


Modica
27 Novembre 2017
Gli alunni dell’I.P.S.C. di Letojanni hanno dato il via all’ultimo segmento di Alternanza Scuola-Lavoro, effettuando una visita aziendale presso l’antica fabbrica di cioccolato Bonajuto di Modica. Il percorso di Alternanza prosegue, sotto la guida del prof. Maurizio Isaja, con un progetto di gestione di mini impresa e con stages presso studi professionali, in convenzione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Messina.

CALTAGIRONE
21 DICEMBRE 2017
Ancora una esperienza in azienda per i ragazzi dell’I.P.S.C. di Letojanni, che si sono recati presso la CEAR s.r.l. di Caltagirone, dove hanno potuto apprezzare le fasi della creazione di un prodotto artigianale siciliano, conosciuto nel mondo.
Omaggio a Tanino Brunetto
Seconda edizione del premio "Sport e/è cultura", incentrata sul tema “sport e identità”.
Giardini Naxos, 19 Dicembre 2017



Sagra del Dolce
con raccolta fondi per il "Consolata Hospital Ikonda" di Njombe, Tanzania
Francavilla, 20 Dicembre 2017

I lavori dei nostri ragazzi per la III Edizione di “Il tappeto della vita itinerante” contro il femminicidio e la violenza di ogni genere organizzata dall'Amministrazione Comunale di Santa Teresa di Riva
24 Novembre 2017

Incontro di informazione oncologica con la dottoressa Alessandra Romano della Fondazione Veronesi
S. Teresa di Riva 23 Novembre 2017


FINANZIATO IL PROGETTO PER IL NUOVO LICEO SCIENTIFICO

Di seguito i link agli articoli pubblicati sulla stampa locale
  • La Gazzetta del Sud: 8 milioni per due scuole - vai all'articolo
  • TempoStretto: Liceo di S. Teresa e Agrario Cuppari: ecco i progetti da 8 milioni di euro - Vai all'articolo
      • S. Teresa. Edilizia scolastica nazionale, finanziato il nuovo liceo - Vai all'articolo
  • RTP Giornale del 20/11/2017 - Guarda (necessita Flash player)
  • Sikily News: Finanziato con 6,3 milioni il nuovo Liceo scientifico di S. Teresa - IL PROGETTO - Vai all'articolo
      • Nuovo liceo di S. Teresa, aule insufficienti per ospitare Scientifico e Classico - Vai all'articolo
  • La Gazzetta Jonica: Santa Teresa di Riva avrà il nuovo Liceo Scientifico. Ottenuto un finanziamento per oltre 6 milioni di euro - Leggi l'articolo
  • Agorà Metropolitana: Città Metropolitana di Messina, finanziati i progetti per il Liceo “Caminiti” di Santa Teresa di Riva e l’Istituto Agrario “Cuppari” - Leggi tutto

COMUNICATO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO
Le scuole superiori di Santa Teresa di Riva avranno una nuova struttura edilizia grazie al finanziamento ministeriale di 6 milioni e 300 mila euro. Da tanti anni, troppi, la scuola aspettava questo momento così come il territorio della zona  jonica, per il quale i Licei di Santa Teresa, unico polo liceale della riviera,  rappresentano e hanno rappresentato  negli anni fucina di formazione e di cultura, punto di riferimento per famiglie, istituzioni , associazioni e centri di aggregazioni.
L’attuale edificio scolastico sul lungomare di Santa Teresa, accoglie gli oltre 600 alunni del Liceo Classico, del Liceo Scientifico, del Liceo Scientifico delle Scienze Applicate istituito quest’ultimo da quattro anni, e gli Uffici di Segreteria e Dirigenza di tutto l’Istituto a cui appartengono il Liceo Scientifico e il Liceo Linguistico di Giardini Naxos, il Liceo Scientifico di Francavilla di Sicilia e l’Istituto Professionale di Letojanni.
L’edificio, costruito nella seconda metà degli anni cinquanta per accogliere il Liceo Classico, nato come sezione staccata del Liceo ”La Farina” di Messina nel 1944/45 e diventato autonomo nel 1952, funzionerà come primo anno nel 1964/65. Nel 70’ nasce il Liceo Scientifico, come sede staccata dell’"Archimede”, e dopo aver funzionato in locali privati, a metà anni ottanta viene spostato nei locali del Classico.
Da allora la storia è conosciuta… i Licei condividono la stessa struttura, gli stessi spazi.
Dal 1° settembre 2013 i due Licei, fino ad allora scuole autonome, vengono accorpate in un’unica istituzione scolastica e nasce l’Istituto di Istruzione Superiore “Caminiti-Trimarchi”, il cui nome risulta dall’unione dalle due precedenti intitolazioni del Classico “E. Trimarchi” e dello Scientifico “C. Caminiti” con le sedi di Giardini, Francavilla e Letojanni.
In questi ultimi anni l’utenza scolastica è cresciuta, gli alunni sono aumentati, il Liceo Classico ha registrato un aumento di iscritti, lo Scientifico con le Scienze Applicate ha fornito nuovo impulso con le iscrizioni di coloro che guardano ad una scuola più tecnologica. Per problemi di sicurezza e per mantenere adeguati i numeri di unità di presenze per piani, da tre anni quattro classi funzionano presso i locali del vecchio municipio.
Tutte le aule, digitalmente attrezzate e predisposte per una didattica innovativa, risultano di dimensioni insufficienti e non adeguate, mancano le aule multifunzionali e gli spazi necessari e adeguati.
Tutto quanto determina la necessità che il finanziamento possa consentire di realizzare a Santa Teresa nei tempi tecnici regolari una scuola superiore adeguata alla richiesta dell’utenza, del territorio, del mondo dell’Università e del lavoro.

Il Dirigente Scolastico

Alcuni momenti della conferenza stampa di Palazzo dei Leoni
LA GRANDE GUERRA SUL MARE RACCONTATA ATTRAVERSO LA STORIA DI NAZARIO SAURO (con Romano Sauro) - GIARDINI NAXOS 18 NOVEMBRE 2017
EVENTI E MANIFESTAZIONI DEL NOSTRO ISTITUTO PER LA
Programma della conferenza
SETTIMANA DEL PIANETA TERRA - Escursione Bosco delle Betulle, Monti Sartorius Etna
17 ottobre 2017
SETTIMANA DEL PIANETA TERRA - Stazione meteorologica di Sigonella
18 Ottobre 2017
SETTIMANA DEL PIANETA TERRABosco di Malabotta, Rocce dell'Argimusco e Montalbano Elicona
20 ottobre 2017
Escursione alle Gurne e alle Gole dell‘Alcantara  
classi 3D e 4C del Liceo Scientifico di Santa Teresa
9 novembre 2017
EUPHORIKA 2017
II edizione del Festival jonico della Filosofia
22-24 settembre 2017
programma del festival jonico della filosofia
 
Ricerca all'interno del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu